Agg. h. 00.32 del 01/12/22

Generale variabilità e qualche residuo fenomeno

MattinoPomeriggioSeraVenti-mari

Giovedì 1 Dicembre
Situazione: la configurazione sinottica vede il graduale colmamento dell’area instabile che ci ha appena interessato, seppur permanga una residua variabilità.
Previsione: sul nostro territorio la giornata vedrà una spiccata variabilità/instabilità, con addensamenti a tratti più presenti ed associati a qualche sporadica precipitazione sparsa. Fenomeni più presenti nella prima parte della giornata, più radi con il passare delle ore.
Venti: moderati dai quadranti settentrionali, localmente tesi in adriatico. Mari: per lo più mossi.
Temperature: più o meno stazionarie.

a cura di Stefano Salamanna

Venerdì 2 Dicembre
Situazione: lo scenario barico vede due centri anticiclonici principali, quello azzorriano nettamente sbilanciato in oceano atlantico ed un altro ampio sull’Europa del Nord; tra i due troveranno spazio sistemi depressionari sull’Europa sud-occidentale.
Previsione: sul Salento la giornata vedrà una generale variabilità con alternanza di schiarite ed annuvolamenti, senza conseguenze.
Venti: deboli variabili. Mari: quasi calmi-poco mossi.
Temperature: massime in leggero rialzo.

a cura di Stefano Salamanna

Tendenza successiva
Il fine settimana vedrà un flusso umido meridionale causato da un’area depressionaria sul mediterraneo occidentale con il tempo che vedrà una spiccata variabilità/instabilità con precipitazioni sparse e ad intervalli. Venti meridionali e rialzo termico.

a cura di Stefano Salamanna