Agg. h. 22.53 del 17/05/21

Tempo ancora tranquillo anche se con tendenza a calo termico

MattinoPomeriggioSeraVenti-mari

Martedì 18 Maggio
Situazione: persiste una configurazione caratterizzata da una fascia di pressioni alte e livellate su buona parte del mediterraneo, con una prevalente stabilità, anche se giungerà aria più temperata oceanica che causerà un moderato calo termico soprattutto sulle regioni adriatiche. Le perturbazioni atlantiche scorrono sulle medio-alte latitudini.
Previsione: sul Salento la prima parte della giornata trascorrerà con un cielo generalmente poco nuvoloso ed ampie schiarite. Tra metà giornata e primo pomeriggio possibili temporanei e parziali addensamenti sulla dorsale interna centro-occidentale, ma senza conseguenze; maggiori schiarite lungo le coste, specie adriatiche. Tra pomeriggio e sera nuovamente tempo buono o con poche nubi ovunque.
Venti: tra deboli e moderati settentrionali sull’adriatico, da sud sull’alto ionio, ponente sul basso ionio. Mari: mosso l’adriatico più meridionale (specie al largo), poco mossi gli altri.
Temperature: massime in calo, soprattutto sui settori centro-orientali.

a cura di Stefano Salamanna

Mercoledì 19 Maggio
Situazione: tende ad ondularsi leggermente la corrente a getto sul mediterraneo centro-occidentale, cosicché si paleserà un primo calo dei geopotenziali anche sul mediterraneo centrale con una maggiore instabilità al momento sulle zone interne appenniniche peninsulari.
Previsione: sul nostro territorio la prima parte della giornata sarà in genere caratterizzata da un cielo poco nuvoloso con prevalenza di schiarite, poi nel pomeriggio tende ad aumentare la nuvolosità sui settori settentrionali ed occidentali, ma senza conseguenze.
Venti: da deboli a moderati settentrionali in adriatico, ancora meridionali o sud-occidentali sullo ionio con tendenza però a ruotare anche qui dai quadranti settentrionali nel tardo pomeriggio/sera. Mari: mosso l’adriatico settentrionale, poco mossi gli altri.
Temperature: in calo sul versante adriatico, residue punte attorno 24-25° su quello ionico.

a cura di Stefano Salamanna

Tendenza successiva
Tra giovedì e venerdì un modesto cavo d’onda in seno ad una prima ondulazione della corrente a getto di cui si faceva cenno in precedenza, causerà il transito di aria più fresca oceanica con annesso calo termico e rinforzo dei venti settentrionali, soprattutto venerdì. Resta ancora da stabilire se tale situazione sarà accompagnata o meno da instabilità in transito, eventualità di cui parleremo nei prossimi aggiornamenti.

a cura di Stefano Salamanna